LA VITA IN CRESCITA

MAMYFIT&SPEAK

un percorso di crescita e benessere per mamme e figli


Mamy Fit & Speak è un video corso dedicato a tutte le neomamme che desiderano ritornare in forma ed iniziare a sensibilizzare i propri bambini verso il riconoscimento e la memorizzazione della lingua inglese. 

L’idea nasce dall’unione tra differenti realtà, che hanno colto l’importanza di convergere verso un obiettivo comune: il benessere dei nuovi nati e delle loro mamme.

Il neonato è un terreno fertile, ancora non contaminato e, come tale, andrebbe stimolato nella maniera più indicata, con gli approcci migliori, semplice ed efficaci. 

Ecco quindi che abbiamo voluto creare un’iniziativa inedita, facendo leva su due aree più interessanti per mamme e neonati: l’inglese ed il post parto.   

Ancora oggi, in Italia si riserva lo studio della lingua inglese in un’età troppo avanzata, nonostante la società  richieda una conoscenza approfondita della stessa, già in tenera età. 

Acquisendo l’inglese da neonati, sarà più semplice impararlo con i metodi formativi scolastici in futuro. I bambini apprenderanno l’inglese allo stesso modo dell’italiano: con un procedimento del tutto naturale, senza neanche rendersene conto. 

Farlo con un esperto come Vito Ciarrocca, responsabile da anni della scuola Fun English, che ospita numerose madrelingua specializzate nella didattica, e padre di tre figli, è un’occasione imperdibile.

 

Il secondo proposito del corso riguarda le mamme

Un’aspetto da non sottovalutare, infatti, è la difficoltà di trovare tempo per se stesse e rimettersi in forma, dopo il parto.

L’ostetrica è la figura giusta per questo tipo di intervento, in quanto operatore di riferimento nello studio di problematiche pre e post parto.

Eleonora Giacobbi intraprenderà un percorso volto a migliorare la vita della mamma e del bambino, attraverso ginnastica mirata e posture  corrette da assumere.

Essendo anche lei mamma, oltre che esperta della materia, Eleonora si confronta ormai da tempo con tante donne, nei vari corsi di cui è protagonista ed è quindi l’ideale interlocutrice e promotrice di un importante scambio di esperienze.

LA PAROLA ALL’OSTETRICA

Un corso di ginnastica post parto diventa molto prezioso per il benessere della neo mamma: fornisce un motivo per uscire di casa, incontrare altri adulti, confrontarsi con altri nella stessa situazione, diminuire lo stress, considerando che i vantaggi di un corretto movimento sono molteplici e fondamentali in questa fase.

Questo periodo della vita non è solo delicato a livello psicologico ma anche fisico. Il ritorno alla forma fisica pre gravidica è lento e può essere ostacolato da molte situazioni: mancanza di sonno, atteggiamenti posturali scorretti, eccessivo carico sui visceri, mancanza di tempo per svolgere attività fisica, informazioni errate su uso di dispositivi contenitivi.

Tutto ciò può portare anche a gravi conseguenze che si possono manifestare subito o presentarsi solo col passare degli anni: problemi come l’incontinenza urinaria e la diastasi addominale si possono prevenire con il giusto lavoro, nel periodo immediatamente successivo al parto.

Durante queste dieci lezioni di MamyFit&Speak la donna sperimenterà benefici fisici e psicologici. 

Con questo video corso, infatti, vogliamo fornire alla neo mamma degli strumenti  per prendersi cura del proprio benessere tramite esercizi mirati, consigli posturali, ginnastica con il bambino, che saranno replicabili facilmente anche a casa, rendendo i risultati ancora più duraturi. 

L'ingente quantità di endorfine prodotte durante il movimento migliorano l’umore, predispongono la mamma alla calma e all’ascolto empatico del proprio bambino: coinvolgere quindi il proprio cucciolo sarà semplice e quasi istintivo, la mamma si sentirà rilassata e libera dallo stress di tutti i giorni. Tutta la famiglia sperimenterà così i vantaggi di questa attività.


A CHI E' CONSIGLIATA L'ATTIVITA' POST PARTO?

La ginnastica post parto andrebbe consigliata a tutte le mamme e, in particolar modo, a coloro che presentano:

  • diastasi addominale
  • incontinenza urinaria
  • mal di schiena cronico
  • dolore alla cicatrice del parto
  • prolasso degli organi della pelvi

Un’attività fisica regolare è importante per la salute della donne a prescindere dalla sua durata. I benefici ottenuti, soprattutto con la ginnastica dopo la nascita del bimbo, sono ben documentati dalla letteratura scientifica e includono:

  • Miglioramento dell’attività aerobica e benessere cardiovascolare.
  • Diminuzione del grasso corporeo e perdita di peso.
  • Aumento della sensazione di forza e vigore, nonché del buonumore con conseguente prevenzione della depressione e di ansia.
  • Diminuzione del rischio di alcune patologie gravi come cancro al colon e al seno, ipertensione, diabete e osteoporosi.

Inoltre, un allenamento non troppo intenso non crea ostacoli all’allattamento, bensì lo favorisce, in quanto una mamma più in forze è più propensa ad attaccare il proprio cucciolo.


LA PAROLA ALL’INSEGNANTE DI INGLESE

La maggior parte degli studiosi concordano sull’importanza di una apprendimento il più possibile precoce di una seconda lingua.

Non a caso già Maria Montessori definiva i primi tre anni di vita “i mille giorni che contano”.

In questo periodo, infatti, il bambino sarebbe dotato della cosiddetta “mente assorbente”, cioè di una spiccata capacità di apprendimento, superiore a quella di qualsiasi altro periodo della vita.

 

Anche le ultime indicazioni nazionali ministeriali consigliano l’approccio alla lingua straniera già durante i primi anni di vita del bambino, in cui l’apprendimento avviene seguendo un processo naturale.

 

OBIETTIVI EDUCATIVI:

  • Avvicinare al bambino ad un nuovo codice linguistico.
  • Migliorare le capacità di ascolto, di attenzione, di comprensione e di memorizzazione.
  • Lavorare sulla sensibilità musicale, attraverso l’imitazione e riproduzione di canti e suoni appartenenti ad un nuovo sistema fonetico.
  • Utilizzare il proprio corpo come strumento di conoscenza di sé e della realtà circostante.

 

OBIETTIVI LINGUISTICI:

  • Acquisire i primi elementi lessicali del nuovo codice linguistico.
  • Sperimentare e combinare elementi in lingua inglese, per formulare brevi frasi ed espressioni di routine.
  • Imparare e saper utilizzare vocaboli legati alla realtà quotidiana del bambino, saper esprimere i principali stati d’animo o le esigenze basilari.


ARGOMENTI TRATTATI AD OGNI INCONTRO

1. COME SIAMO FATTI: terminologia utilizzata dalla mamma, per insegnare le parti del corpo e coordinate spaziali in inglese, attraverso comandi + ginnastica supina. 

 

Respirazione e rilassamento. Inizieremo con esercizi semplici schiena a terra che serviranno ad attivare tutte le parti del corpo. Nell’esecuzione della sequenza a terra la gravità non influenza i movimenti pertanto l’utero non grava sul perineo e ne riceve sollievo. 

 

2. IL MOMENTO DEL CAMBIO DEL PANNOLINO: terminologia utilizzata dalla mamma, durante la pulizia del bambino al mattino, ma soprattutto durante il cambio del pannolino in inglese + ginnastica supina. 

 

Andiamo a lavorare sulle torsioni, per far riavvicinare i muscoli addominali retti che si sono distanziati in gravidanza (se questi restano separati si va a creare una debolezza nella parte anteriore dell’addome che col tempo può solo peggiorare). Spiegazione del modo corretto per alzarsi prima di prendere il bambino per cambiarlo e dell’utilità dei supporti.  

 

3. IL MOMENTO DEL BAGNETTO: terminologia utilizzata dalla mamma, durante il bagnetto in inglese + ginnastica laterale sui due fianchi. Lavoro su adduttori e trasverso profondo dell’addome in modo da dare più sostegno all’utero e prevenire il prolasso degli organi interni. 

 

4. PARTI DEL COPRO: ripasso della terminologia delle parti del corpo in inglese + ginnastica seduta.  

 

Bambino seduto o semi sdraiato davanti alla mamma. Qualche esercizio riprodotto con il bimbo, diverso a seconda dell’età del neonato. 

 

5. COCCOLE E RELAX: terminologia utilizzata dalla mamma, durante i momenti di relax, intimità, massaggio con il bambino + ripasso ginnastica supina, laterale, seduta ed introduzione di due esercizi nuovi. Piccola ginnastica pancia all’aria anche per il bimbo. 

 

6. VESTIAMOCI CON LA MAMMA: terminologia utilizzata dalla mamma in inglese, mentre veste il bambino + ginnastica e introduzione di 2 esercizi nuovi. Coinvolgimento del bimbo con una piccola ginnastica. Analisi del perineo, per identificarne lo stato di salute e prendere coscienza delle modificazioni avvenute durante il parto. 

 

7. I NOSTRI AMICI ANIMALI: terminologia utilizzata dalla mamma in inglese, durante il gioco con peluche e animaletti di vario genere + ginnastica, ripasso e introduzione di 2 esercizi nuovi nella posizione quadrupedica. 

 

8. IL PICNIC: terminologia utilizzata dalla mamma in inglese durante i pasti, picnic + ginnastica e introduzione di 2 esercizi nuovi per il perineo.  

 

9. IMPARIAMO A FARE LE PULIZIE: terminologia utilizzata dalla mamma in inglese, durante le pulizie quotidiane + ginnastica perineale e movimento generale. 

 

10. I COLORI: terminologia utilizzata dalla mamma in inglese per insegnare i colori + esercizi addominali e ginnastica perineale come conclusione.

 

Al termine del corso, la donna sarà in grado di proteggere la sua schiena, sollecitata dal peso del bimbo, saprà sollevare i suoi visceri, grazie alla respirazione per impedirne la discesa. Conoscerà le basi della ginnastica perineale, per allenare i suoi muscoli intimi.

REQUISITI PER PARTECIPARE

Il corso può essere svolto da tutte le mamme dopo i 60 giorni dal parto. La ginnastica non ha controindicazioni, ma in caso di bisogni particolari, sarà utile parlare prima con l’ostetrica per valutarne l’idoneità. 

Non è un’attività che richiede particolari abilità o resistenza, qualsiasi donna è in grado di fare gli esercizi proposti. I risultati ottenuti diventano permanenti solo con la frequenza e la ripetizione. 

L'AREA NEOMAMME

Il corso MamyFit&Speak è parte di un progetto “mamme e neonati” che prevede la presenza di una vera e propria AREA DEDICATA in cui potranno essere organizzati incontri con ginecologi, pediatri, nutrizionisti, collaborazioni con le facoltà di ostetricia, lingue ed altre, corsi pre e post parto, corsi di yoga, ginnastica perineale, massaggio infantile, musica in gravidanza e in culla, centri per l’infanzia Montessori e Rusticucci 0-3 anni e tanti altri.